Agrigento murales: quartiere Santa Croce, quartiere migrante...
    photo: Enrico Montalbano
Sabato 3 e domenica 4 febbraio 2018, si è svolta al cinema De Seta (Cantieri Culturali alla Zisa) la tappa palermitana della rassegna "Viaggio in Italia col cinema tunisino"organizzata da SudTitles Palermo e la neonata Cineteca Nazionale di Tunisi, che ha girato in queste settimane diverse città italiane.
All'interno della rassegna ho presentato i cortometraggi "Kif Kif - siciliani di Tunisia (del 2012- di Enrico Montalbano e Laura Verduci) e "Marinette torna a casa" (del 2014 - di Enrico Montalbano, in collaborazione con Laura Verduci) primi appunti video del progetto VENTO, che oggi riprendo con la rinnovata idea di realizzazione di un film-documentario, insieme a Koiné Film, casa di produzione di Palermo. Sono stati due giorni di visioni intense, interessanti documentari e bellissime pellicole classiche della cinematografia  tunisina, ma anche terreno di scambio per future collaborazioni.


Comunicazione: a breve il blog sarà rinnovato e aggiornato, con nuovi documenti e narrazioni, correlato di fotografie e materiale audiovisivo. A prestissimo...buone visioni!

Come folate di vento si muovono le persone. Il VENTO alza polveri, trasforma, rimodella.
Ecco la metafora da cui voglio partire. Un vento passa e ripropone. Ricompone mentre  muove.
Le migrazioni sono come il vento. Mutano gli assetti, modificano i paesaggi.
I paesaggi sono le cose e le persone. Il loro modo di vivere, di pensare.
Un cambiamento lento e inevitabile si ripropone.